Urban Village Navigli: il nuovo progetto di cohounsing

0
642

Illustrato un nuovo importante progetto di cohousing: “Urban Village Navigli”. In Via Pestalozzi 18, a Milano, nei pressi del Naviglio Grande, è il maggiore attualmente in Italia.

Urban Village Navigli: demolito un ex edificio scolastico

Un ex edificio scolastico appartenente al “Fondo Scoiattolo”, gestito da BNP Paribas REIM SGR p.A. per conto della Cassa Nazionale di Previdenza dei Regionieri (CNPR), sarà demolito per far posto a nuovi edifici. L’avvio dei lavori di costruzione è previsto per l’inizio del 2018, mentre sono già partite le demolizioni.

Urban Village Navigli: piacerà alla comunità

“Siamo certi che questo progetto piacerà molto alla community (il numero di manifestazioni di interesse è già superiore a COventidue) – dichiara Marco Bolis, General Manager Newcoh. “Il progetto, firmato da Cino Zucchi Architetti,  prevede la demolizione dell’esistente edificio e la ricostruzione, mantenendo la disposizione del lotto e proponendo un disegno architettonico di gran valore, firmato da Cino Zucchi Architetti”.

Urban Village Navigli: classe energetica A+

“Su un’area di 9.600 mq, sorgeranno 5 palazzine per un totale di circa 110 unità abitative – prosegue Bolis -. Come nei nostri precedenti progetti, prevediamo il massimo livello di qualità abitativa con raggiungimento della classe energetica A+, prezzi degli appartamenti inferiori alla media della zona nonché alta sostenibilità ambientale, economica, sociale, ed una particolare attenzione ai giovani under 35, per i quali stiamo studiando formule innovative e vantaggiose di adesione. Tutte le famiglie interessate non devono fare altro che collegarsi al sito cohousing.it, dove troveranno una pagina dedicata al progetto e il form da compilare per manifestare interesse. L’importante, nei progetti di cohousing, è essere rapidi, perché vanno davvero a ruba”.

Urban Village Navigli: progetto firmato NewCoh

Coordinatrice e regista dell’operazione è NewCoh, la società che ha portato il cohousing in italia. E che ha già promosso con successo diversi progetti: il primo fu lanciato a Milano nel 2007 (Urban Village Bovisa). Seguito da altre 5 iniziative, di cui due ancora in corso sempre a Milano (Cohousing Chiaravalle e COventidue in Corso XXI Marzo 22).

Urban Village Navigli: cos’è il cohounsing

Il termine cohousing è utilizzato per definire degli insediamenti abitativi composti da alloggi privati. Corredati da ampi spazi comuni, sono destinati all’uso comune e alla condivisione tra i cohousers. Tra i servizi collettivi vi possono essere ampie cucine, lavanderie, spazi per gli ospiti, laboratori per il fai da te, spazi gioco per i bambini, palestra, piscina, internet cafè, biblioteca e altro. Le abitazioni private sono di solito di dimensioni più limitate rispetto alla media delle normali abitazioni. Di solito comprende dalle 20 alle 40 famiglie, che convivono come una comunità di vicinato. Ottenendo, in questo modo, risparmi economici e benefici di natura ecologica e sociale.

Views All Time
Views All Time
295
Views Today
Views Today
1

Commenta l

SHARE
isacco corradi
Isacco corradi è il presidente della società Alpsolution soc coop, che è la proprietaria di questo sito e di altri siti. Si occupa di comunicazione web e per questo attraverso questi blog crea contenuti per le aziende seguite direttamente da Alpsolution.
Loading...